Cocaina a Canicattì, due arresti

A Canicattì i poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, diretti da Giovanni Minardi, hanno arrestato in flagranza di reato di detenzione di droga a fine di spaccio A A, sono le iniziali del nome, 56 anni, con precedenti dello stesso tipo, sorpreso a cedere ad un incensurato canicattinese un involucro contenente 2,2 grammi di cocaina, che sono stati sequestrati così come i 200 euro pagati dall’acquirente. A casa dell’arrestato sono stati trovati e sequestrati altri 48 grammi di cocaina, parte dei quali già divisi in 17 dosi, e 4500 euro. I 48 grammi sono stati attribuiti al figlio dell’arrestato, A C, 22 anni, anche lui con precedenti dello stesso tipo, e anche lui arrestato. Gli arresti sono stati convalidati dal Tribunale. Imposti gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Sospeso il beneficio del reddito di cittadinanza ad entrambi.