Mafia, confisca beni da 1 milione di euro

Sono stati confiscati beni per circa 1 milione di euro ad esponenti delle famiglie mafiose di Bolognetta e Carini. Le indagini dei Carabinieri già nel giugno e luglio del 2020 sono sfociate nell’emissione da parte della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo di un provvedimento di sequestro beni a carico di Pietro Cireco, poi deceduto a 84 anni, e di un altro provvedimento di sequestro beni a carico di Benedetto Pipitone, 49 anni. Cireco era stato inquisito nell’ambito dell’inchiesta antimafia “Jafar” perché sarebbe stato parte della famiglia mafiosa di Bolognetta. Pipitone invece è stato inquisito nell’ambito dell’inchiesta antimafia “Destino” perché sarebbe stato parte della famiglia mafiosa di Carini.