Mafia, sequestro da 1 milione di euro ad uno dei Sansone

Su proposta del Questore e della Procura di Palermo, la Polizia ha sequestrato beni per 1 milione di euro al presunto boss dell’Uditore, Giuseppe Sansone, 72 anni. Il provvedimento è firmato dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo. Sono sotto sequestro un’impresa edile e rapporti finanziari intestati a Sansone e ai suoi familiari. Giuseppe Sansone sarebbe stato un uomo fidato di Totò Riina, che nella villa dei Sansone, in via Bernini, ha trascorso l’ultimo periodo della sua latitanza. Insieme al fratello Gaetano, Giuseppe Sansone sarebbe stato il braccio operativo di Riina nell’edilizia.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: