Licata, 16enne con proiettile in testa trasferito al “Sant’Elia” a Caltanissetta

A Licata, all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”, ieri sera è stato soccorso un ragazzo di 16 anni con mal di testa e una ferita alla tempia. Lui avrebbe raccontato di essere caduto. In verità i medici hanno scoperto in testa un proiettile di circa 7 millimetri. A fronte dell’emorragia, il 16enne è stato trasferito all’ospedale “Sant’Elia” a Caltanissetta per il necessario intervento chirurgico. La prognosi sulla vita è riservata. Indagini sono in corso da parte dei poliziotti del Commissariato di Licata.