“Furbetti” reddito cittadinanza, 4 a giudizio, 3 in abbreviato

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha rinviato a giudizio quattro italiani residenti all’estero che sarebbero rientrati in Italia appositamente per incassare il reddito di cittadinanza, violando il requisito che impone la residenza in Italia da almeno 10 anni per beneficiare del sussidio. Altri tre imputati saranno giudicati con il rito abbreviato. Alcuni hanno ottenuto il bonifico mensile, dell’importo di circa 1.000 euro, per 27 volte.