Ha ucciso a coltellate la cognata, disposta perizia psichiatrica

Lo scorso 5 marzo a Giarratana, in provincia di Ragusa, i Carabinieri hanno arrestato Mariano Barresi, 66 anni, per l’omicidio a coltellate della cognata, Rosalba dell’Albani, 52 anni, sposata con un brigadiere dei Carabinieri, madre di tre figli. Lui, Barresi, marito di una delle due sorelle della vittima, assistito dal suo legale, l’avvocato Sergio Crisanti, ha ammesso le proprie responsabilità durante l’interrogatorio. Innanzi al magistrato ha affermato: “Mi sento depresso, negli ultimi tempi, dopo essere andato in pensione quasi due anni fa”. Non vi sono stati contrasti familiari, né recenti né pregressi, come emerso dalle indagini e dai racconti dei parenti. Ebbene adesso l’avvocato Crisanti ha chiesto l’autorizzazione al giudice per eseguire su Barresi una perizia psichiatrica di parte, e ha scelto come consulente Silvio Ciappi, di Siena, psicologo, specializzato in criminologia clinica, psichiatria forense e psicoterapia. Il tribunale di Ragusa ha autorizzato la perizia, che sarà svolta il prossimo 9 maggio nel carcere di Caltagirone, dove Barresi è detenuto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: