“Violazione misura prevenzione”, assolto empedoclino Angarussa

Il Tribunale di Agrigento ha assolto, con la formula “perché il fatto non sussiste”, Giuseppe Angarussa, 39 anni, di Porto Empedocle, imputato di violazione di misura di prevenzione. Angarussa è difeso dall’avvocato Davide Casà il quale ha eccepito come non ricorrente il reato contestato, ovvero la violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale nei confronti di un soggetto destinatario di una misura di sorveglianza speciale la cui esecuzione è stata sospesa per effetto di una detenzione di lunga durata ed in assenza di una rivalutazione dell’attualità e persistenza della sua pericolosità sociale ad opera del giudice della prevenzione al momento della nuova sottoposizione alla misura.