Un buon lavoro al nuovo governo è arrivato anche dall’ex premier Matteo Renzi che, preso atto della sonora batosta avuta in campagna elettorale e dalla constatazione dei fatti con meno consensi verso il suo partito, ha fatto un passo augurante da cittadino e da politico anche se ….. dall’altra parte della barricata. Da capire e/o valutare bene se,questi siano sinceri, e dalla bocca dei maligni o meno sembra che l’invidia sia evidente e, la rassegnazione ad abbandonare la nave sia abbastanza lontana, nonostante lui stesso l’ha dichiarato ma non l’ha mantenuto. Lui e il suo partito partecipano con un’opposizione leale e civile come lui stesso afferma e dove il collega Martina sembra che stia portando avanti la sua candidatura e la sua figura al cospetto di un cambiamento di partito che certamente deve esserci. Un crollo di consensi e di tesseramento molto evidente e con un partito da ricostruire, visto che non è stata data l’impronta giusta al cambiamento nella recente legislatura.

Antonio David – ForestaliNews

Rispondi