Associazione a delinquere finalizzata a furti, estorsioni e intimidazioni nel Palermitano: sette persone sono state arrestate dai Carabinieri. Si tratta di Maurizio Mulé, 26 anni, di Partinico, Salvatore Lazzara, 30 anni, di Alcamo, Barbara Lombardo, 33 anni, Vincenza Ferdico, 24 anni, Francesco Mulè, 28 anni, tutti e tre di Partinico, e poi Calogero Mulè, 30 anni, di Partinico, e Vincenzo Mulè, 25 anni, di Alcamo. L’inchiesta, condotta dai militari della compagnia di Partinico, è scaturita lo scorso autunno a seguito di alcuni incendi dolosi che hanno distrutto auto e autocarri nel territorio di Camporeale, in provincia di Palermo. Gli investigatori hanno subito compreso che dietro quanto accaduto vi è stata l’opera di un’organizzazione che avrebbe seminato terrore. In alcune intercettazioni, infatti, gli investigatori hanno trascritto le richieste di aiuto di alcuni imprenditori che hanno subito attentati e minacce. Alcuni residenti vittime di furti ed estorsioni sono stati minacciati e costretti a non denunciare.

Rispondi