Prodi a Repubblica delle Idee: “Il governo Conte è di destra”. Così parlò l’uomo le cui politiche economiche furono più a destra di Attila re degli Unni.


“Io non voglio fare né il martire né l’eroe. Credo di essere semplicemente un uomo medio, che ha le sue convinzioni profonde, e che non le baratta per niente al mondo”. (A. Gramsci, lettera al fratello Carlo, 12 settembre 1928)
fonte diegofusaro.com

Rispondi