Conte: “Sulla revoca delle sanzioni a Mosca, valuteremo la situazione”. Vanno rimosse senza se e senza ma. Tali sanzioni sono un suicidio per le imprese italiane e sono del tutto ingiustificate, poiché la Russia non ci ha fatto nulla per meritarsele.

“Ogni uomo infine, all’infuori della sua professione esplica una qualche attività intellettuale, è cioè un “filosofo”, un artista, un uomo di gusto, partecipa di una concezione del mondo, ha una consapevole linea di condotta morale, quindi contribuisce a sostenere o a modificare una concezione del mondo, cioè a suscitare nuovi modi di pensare”. (A. Gramsci, “Quaderni del carcere”)

……………………………………….

Fonte diegofusaro.com

Rispondi