Per i soloni del pensiero unico cosmopolitico, liberal e trendy ogni lotta è buona. Purché mai si lotti contro il fondamentalismo dell’economia di mercato e contro il classismo ogni giorno più osceno.

“E la coscienza farà appunto esperienza di ciò che lo Spirito è: sostanza assoluta che, nella perfetta libertà e autonomia della propria opposizione, cioè delle diverse coscienze essenti per sé, costituisce l’unità delle autocoscienze stesse: Io che è Noi, e Noi che è Io”. (G.W.F. Hegel, “Fenomenologia dello Spirito”)

Fonte diegofusaro.com

Rispondi