“Il benessere di tutti è una vuota parola. […] In che modo posso promuovere il benessere dei cinesi, degli abitanti della Kamchatka? È più razionale la Sacra Scrittura quando afferma: ama il prossimo tuo come te stesso, cioè gli uomini con cui sei ed entri in relazione. Tutti è una vuota ampollosità che deve gonfiare la rappresentazione”.
(G.W.F. Hegel, “Lezioni sulla filosofia del diritto”)


«La nostra storia si è tramutata in una ininterrotta storia della cancellazione istantanea del presente». (G. Anders, L’uomo è antiquato)
fonte diegofusaro.com

Rispondi