restano in Serie B !

Finisce nel peggiore dei modi la finale di ritorno per il Palermo. I rosanero escono sconfitti moralmente e sul campo da un Frosinone che tra polemiche e falli, ha ribaltato il risultato di 2-1 al Barbera, e mettendo a segno l’unico gol che bastava per salire in serie A. La squadra di Stellone rimane in purgatorio in attesa di un qualcosa che poteva essere valutato prima e programmato diversamente se tutti avrebbero creduto anticipatamente alla massima promozione.

Per il Frosinone sarà la seconda stagione in Serie A nella sua storia dopo la 2015-2016, che aveva concluso al 19esimo posto. Oltre ai “canarini”, sono state promosse in Serie A anche Empoli e Parma, che si sono qualificate direttamente perché prima e seconda nella classifica generale di Serie B: prenderanno il posto di Benevento, Hellas Verona e Crotone.

Peccato per il Palermo che farà ricorso per il comportamento antisportivo del Frosinone che ha fatto “melina” per perdita di tempo e sopratutto per aver messo vari palloni in campo nel finale di partita per innervosire i giocatori rosanero.

Una stagione partita male per i siciliani con la contestazione dei tifosi all’inizio della stagione e finita peggio con la non promozione nella massima serie, quindi problematiche che aggravano la posizione del presidente Zamparini che prenderà decisioni su tutto a partire dal mister Stellone e dei giocatori, senza dimenticare se stesso, visto che ormai pensa di aver fatto il suo tempo e pensa di abbandonare (forse) la presidenza dopo anni e anni di carica !

Antonio David  –  Forestalinews

Rispondi