Angela Merkel ha ottenuto l’impegno di 14 Paesi Ue a rendere più rapidi i respingimenti dei migranti, la misura voluta dalla Csu bavarese, sulla quale è esplosa una crisi di governo. È quello che si legge in un documento di otto pagine consegnato dalla cancelliera ai partiti, anticipato dalla DPA. Merkel ha informato ieri sera i partner di coalizione dell’esito delle trattative svolte a Bruxelles.

Secondo quanto emerge del documento intende mandare i richiedenti asilo registrati in altri Paesi nei cosiddetti ‘centri-àncora’, previsti dal ministero dell’Interno.

 

fonte ansa.it

Rispondi