Un proiettile è stato inviato a Rosario Agostaro, sindaco di San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo. A seguito di ciò è stata convocata una seduta straordinaria del Consiglio comunale. In proposito interviene il capogruppo all’Assemblea Regionale del movimento “Diventerà Bellissima”, Alessandro Aricò, che afferma: “E’ un’intimidazione vile, che va fronteggiata senza arretrare di un passo. A Rosario Agostaro vanno da parte nostra solidarietà e sostegno. Siamo certi, ben conoscendolo, che non si lascerà intimidire e proseguirà a testa alta e con coraggio nella sua azione amministrativa. Diventerà Bellissima continuerà ad essere al fianco suo e di tutti gli altri amministratori che operano all’insegna della legalità, perché questa è una battaglia che va combattuta e vinta tutti insieme”. E il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, presidente dell’Associazione dei Comuni, aggiunge. “Siano adottate tutte le misure necessarie affinché il sindaco possa proseguire con serenità il proprio lavoro, garantendo l’azione democratica della sua Amministrazione e di tutti gli amministratori di San Giuseppe Jato”.

Rispondi