La Giunta regionale ha approvato il Piano di riqualificazione e riconversione industriale di Gela. Adesso il programma è nella fase di attuazione, che sarà gestita da Invitalia. Per attuare il piano sono previsti complessivamente 25 milioni di euro che provengono dal Pon imprese e dal Piano di azione coesione 2014-2020, e che sono stanziati dal ministero per lo Sviluppo economico e dalla Regione Siciliana. Il progetto prevede interventi per la promozione di iniziative imprenditoriali in grado di sostenere l’economia locale e tracciare traiettorie di sviluppo sostenibile e un’azione di promozione di servizi e misure di politica attiva finalizzata alla riqualificazione e al reimpiego dei lavoratori del bacino. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, commenta: “In pochi mesi e grazie alla collaborazione di tutti gli attori istituzionali siamo riusciti a imprimere un’accelerazione significativa alla ricerca di soluzioni per l’area di crisi complessa di Gela. Adesso abbiamo in campo un Piano ambizioso di riqualificazione e rilancio anche sul versante occupazionale, che potrà servire da modello per tutte quelle aree dell’Isola dove esistono impianti di raffinazione suscettibili di inquinamento come, a esempio, Milazzo e Priolo”.

Rispondi