La Procura della Repubblica di Agrigento, diretta da Luigi Patronaggio, nell’ambito della propria giurisdizione e competenza, ha avviato una indagine volta a conoscere il tentativo di ingresso di 190 immigrati extracomunitari avvenuto lo scorso 16 agosto a largo di Lampedusa, e poi tratti in salvo dalla motonave “Diciotti”. L’indagine, affidata alla Capitaneria di Porto Empedocle e alla Squadra Mobile di Agrigento, oltre ad individuare scafisti e soggetti impegnati nel favoreggiamento della immigrazione clandestina, tende altresì a conoscere le condizioni dei 177 migranti superstiti ancora a bordo della stessa unità navale militare.

Rispondi