A Caltanissetta, all’ospedale “Sant’Elia”, è morta Sofia Tedesco, la ragazza di Agrigento di 16 anni di età che lo scorso 9 agosto è stata in sella allo scooter, condotto da un ragazzo di 17 anni, investito da un’automobile pirata al confine tra Agrigento e Favara, in contrada Crocca. Le forze dell’ordine sono alla ricerca dell’automobilista che non ha prestato soccorso e che, probabilmente, è stato al volante di una Fiat Punto. Sofia Tedesco, studentessa all’Istituto “Fermi” e appassionata di danza, è stata ricoverata in stato di coma con successiva morte cerebrale. I genitori, testimoniando coraggio e generosità, hanno autorizzato l’espianto e la donazione degli organi della figlia. L’intervento è stato compiuto dall’equipe dell’Ismett, coordinata dal primario Giancarlo Foresta e dal medico Rosalba Parla, referente delle donazioni. Nel corso dell’intervento sono stati prelevati fegato, reni e cornee.

Rispondi