Ad Agrigento al palazzo di giustizia è stato interrogato per oltre due ore, dalle pubblico ministero Simona Faga e Chiara Bisso, il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, indagato per falso sui bilanci del Comune di Porto Empedocle, quando ne è stato sindaco, tra il 2011 e il 2014. Firetto, assistito dall’avvocato Angelo Farruggia, ha risposto alle contestazioni. In particolare, la Procura gli contesta tre ipotesi di falso per i bilanci del 2012, 2013 e 2014, al fine di non incappare nelle sanzioni previste per gli enti locali che non rispettano il patto di stabilità. All’interrogatorio ha partecipato anche il tenente colonnello della Guardia di Finanza, Fabio Sava. Il verbale di interrogatorio è stato secretato.

Rispondi