Stessa spiaggia stesso mare, o meglio dire punto e a capo. Questo è quello che i tifosi del Palermo pensano e ripensano da oggi ,quando il presidente Zamparini ha dato il benservito al tecnico Tedino. Fatale la sconfitta a Brescia a cui il patron ha definito “un disastro” visto anche l’approccio della squadra in cui sembrava che i giocatori stessi giocassero contro il loro allenatore, quindi un dovere per tale decisione e, un rispetto verso una piazza che certamente merita altro….
Una decisone pensata in nottata ma avallata anche negli ultimi periodi tra alti e bassi e, comunicata a Tedino nella giornata di ieri. Torna Roberto Stellone, tecnico già allertato recentemente e a libro paga, nonostante Foschi abbia guardato anche fuori dal seminato e dai soliti nomi, ma l’attuale condizione economica della società non poteva pensare di spendere e spandere diversamente. Decisione dunque dettata da fattori di dare una scossa e una smossa all’ambiente che deve quanto prima reagire da questo tunnel di gioco non gioco.
La prestazione di Brescia ha sconcertato Zamparini e da qui il direttore Foschi ha sentito l’umore dei giocatori nello spogliatoio per capire e confermare che il nuovo Tecnico Stellone sia un nome gettonato da tanti , quindi decisione presa senza pensarci due volte e….per comodità stessa.

Antonio David – Forestalinews

Rispondi