Approvata la rescissione di Girgenti Acque, sulla carta. Alla riunione dell’Ati idrico, il percorso verso la rescissione è stato intrapreso, ma ci vorrà tempo. Secondo l’avv. Mazzarella, la convenzione con la società può considerarsi risolta. “L’avvocato ha fatto presente che tutti i termini di diffida sono scaduti – ha spiegato Francesca Valenti, sindaco di Sciacca e attuale presidente dell’organo – Oggi quindi possiamo tirare le somme: riteniamo risolta la convenzione. Entrano a far parte del Cda dell’ATI (Ambito Territoriale Idrico) il sindaco di Bivona Milko Cinà e quello di Canicattì, Ettore di Ventura, che subentrano ai sindaci non più in carica dopo le ultime elezioni.

Rispondi