Nella prima partita senza Ronaldo la Juve si comporta come sempre, nonostante l’avversario sia di caratura diversa è decisamente abbordabile. L’impegno della prima della Champions in casa,mette la squadra in condizione di partire nel migliore dei modi e già da subito fa capire le intenzioni di un Dybala, in perfette condizioni con una tripletta e in palo, che mette a tacere le malelingue che aleggiano attorno casa Juve.

Partita gestita bene da un Bernardeschi in perfetta forma e condizione e, con un Mario che questa sera non ha dato il meglio di se, con il ritorno al carattere svogliato ma, certamente da non condannare visto le sue ultime prestazioni.

Juve a punteggio pieno e squadra che mantiene una forma invidiabile e con 22 giocatori che si alternano e si fanno trovare pronti, così come il giovane Kean che appena messo in campo ha fatto capire le sue abilità e capacità tecniche, nonostante il poco spazio che troverà davanti a tanti.

Bene la BBB e benino il centrocampo ma, i tifosi si godono una prestazione a buon livello con gli svizzeri che certamente non passeranno la fase a girone. Se si pensa che mancava CR7, le possibilità di aumentare le chance di vincere e camminare il più possibile il cammino in campionato e Champions possono solo migliorare e, sognare Dybala in coppia con Ronaldo e Bernardeschi non può che far sognare migliaia di tifosi che attendono da anni di vedere un team all’altezza del nome e delle aspettative dei tifosi più numerosi d’Italia.

Antonio David  –  ForestaliNews

Rispondi