Il Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione siciliana ha respinto la sospensiva chiesta dalla Regione sull’ordinanza del Tar di Palermo che ha bloccato l’apertura anticipata della caccia. Per il Presidente del Cga – Rosanna De Nictolis – “non sussiste il pericolo di grave pregiudizio irreparabile, essendo ormai prossima l’apertura ordinaria della stagione venatoria e ben potendosi attendere la decisione cautelare collegiale di appello il prossimo 18 ottobre 2018”.

Rispondi