L’associazione ambientalista “MareAmico” di Agrigento, coordinata da Claudio Lombardo, rileva che “in occasione dell’ultimo question time in Parlamento, il ministro Salvini ha affermato che, dopo il caso ‘Diciotti’, in Italia non sono più giunti migranti”. E Lombardo aggiunge: “Purtroppo questa affermazione non è vera. E gli agrigentini lo sanno bene perchè sotto i loro occhi e nelle nostre coste arrivano le barche provenienti dalla Tunisia. L’ultima è arrivata solo qualche giorno fa alle Pergole di Realmonte. A Lampedusa la situazione è anche peggiore: decine di migranti arrivano ogni notte con piccoli barchini sull’isola. E la conseguenza di tutto ciò si è vista poche ore addietro: chi si fosse trovato a passare lungo la strada che da Porto Empedocle conduce ad Agrigento avrebbe visto ai lati della strada diversi migranti a piedi, con un sacchetto e un foglio in mano. Purtroppo sono arrivati a Porto Empedocle con la nave di linea proveniente da Lampedusa e sono stati abbandonati sul molo, come era avvenuto tante altre volte”.

Rispondi