<<La “sopravvissuta” più celebre, del sistema Montante, è Maria Grazia Brandara, ex commissaria dell’IRSAP che è indagata nell’inchiesta che vede al centro l’imprenditore di Serradifalco: una delle figure, secondo la procura, attraverso le quali Montante condizionava l’attività e la spesa – della Regione. Brandara, dal 2016, a capo dell’Ias (la potente società controllata dal Consorzio Asi di Siracusa che gestisce l’impianto di depurazione a Priolo), è rimasta al suo posto malgrado il cambio di governo regionale e nonostante, appunto, la bufera che ha investito Montante e Crocetta…>>

Rispondi