Proseguono gli sbarchi di migranti a Lampedusa. Nottetempo sono approdate 70 persone di origine eritrea, siriana e ghanese, avvistati ieri sera a circa 18 miglia dalla costa dell’isola dalla nave Mare Jonio del progetto “Mediterranea”. In soccorso del gommone in avaria, intercettato poi a 5 miglia di distanza, è intervenuta la Guardia Costiera di Lampedusa. I migranti, per la maggior parte minori e donne, sono giunti in buone condizioni fisiche. Subito visitati sul molo dal dottore Pietro Bartolo (il medico dei migranti), sono poi stati accompagnati all’interno del centro di accoglienza hot spot dell’isola.

Rispondi