L’ex presidente del gruppo Misto all’Assemblea Regionale Siciliana, Alberto Acierno, è stato condannato dalla Corte dei Conti, in Appello, a pagare 50mila euro per il danno all’immagine dell’Assemblea. La Corte dei Conti in primo grado ha condannato l’ex deputato e direttore generale della Fondazione Federico secondo a risarcire 87.342 euro dopo che Acierno è stato condannato a 6 anni e 6 mesi di reclusione per peculato allorchè avrebbe utilizzato una parte dei fondi del gruppo parlamentare, pari a circa 42mila euro, per spese personali.

Rispondi