“Il Dipartimento Acque e Rifiuti non trova dirigenti”.

Alcune precisazioni rispetto a quanto scritto su Repubblica e dal Giornale di Sicilia.

Non riusciamo a trovare dirigenti idonei, per numero e competenza, per ricoprire le ‘pesanti’ responsabilità di settori strategici del dipartimento acqua, rifiuti e bonifiche, spesso al centro di indagini e procedimenti vari.

Oltre il 50% dei posti resterà vacante e l’anno prossimo sarà peggio.

Tuttavia non possiamo fermarci e perciò dobbiamo fare il possibile ed attiviamo allora le cosiddette Posizioni Organizzative, mai attivate in Regione, che nn sono posti dirigenziali ma sottostanti.

Ci hanno già fatto mille problemi: mancano i soldi, occorrono i criteri,etc ma noi andiamo avanti sollecitando chi deve fare a fare.

Auspico inoltre la norma che ci consenta di affidare incarichi dirigenziali a funzionari direttivi laureati ovvero a soggetti esterni e concorsi per forze fresche, per giovani brillanti, come nelle altre Amministrazioni pubbliche.

In Regione da trenta anni manca il ricambio generazionale, siamo tutti … pensionandi !

Rispondi