Mazzette all’assessorato energia, l’assessore Pierobon e i rapporti con Arata: “Passavo le giornate a cercare di evitarlo”

La Regione Siciliana, luogo ormai ridotto ad uno stipendificio per politici e burocrati è sempre più allo sbando. Tra indagini e incapacità gestionale, l’Ente è diventato uno spreco di denaro pubblico

Ho trovato un assessorato preso d’assalto, pieno di problemi interni e ci siamo subito messi a lavorare per mettere ordine”.

Inizia così la conferenza stampa dell’assessore regionale all’Energia Alberto Pierobon con la quale intende difendersi dalle accuse, più politiche che giudiziarie, degli ultimi giorni (LEGGI QUI).

Attacchi che derivano da intercettazioni telefoniche con il faccendiere Francesco Paolo Arata sotto inchiesta fra l’altro per i rapporti con il re dell’eolico Vito Nicastri. Intercettazioni che però non lo hanno portato fra gli indagati in questa vicenda. Pierobon viene comunque criticato per la sua ‘familiarità inopportuna’ con lo stesso Arata ma lui nega e parla di un rapporto formale ma difficile con un faccendiere insistente e dei continui tentativi di evitarlo anche con qualche bugia.

“Arata si presentato ai primi di maggio – ricostruisce Pierobon che ha messo insieme tutto lo scambio di messaggi –  me lo hanno presentato in portineria, quasi al volo. Lamentava mala gestione da parte della Regione, continui errori, problemi ad intrattenere rapporti con i funzionari pubblici. Tutte cose che era giusto io verificassi ma non è  vero che gli rispondevo immediatamente, io non sono il servo di nessuno”.
Read more at https://www.blogsicilia.it/palermo/mazzette-allassessorato-energia-lassessore-pierobon-e-i-rapporti-con-arata-passavo-le-giornate-a-cercare-di-evitarlo/489386/#wIYbJf5mTjKm1v6r.99

Read more at https://www.blogsicilia.it/palermo/mazzette-allassessorato-energia-lassessore-pierobon-e-i-rapporti-con-arata-passavo-le-giornate-a-cercare-di-evitarlo/489386/#Q3uJBa7wWRJloAuL.99

Rispondi