Sabato 6 luglio alle ore 21.30, presso l’Area Pro Loco di Capo Rossello di Realmonte (Ag), si inaugurerà la personale di scultura di Nazareno Spinelli dal titolo ‘Imago Hominis’, curata da Luca La Porta e patrocinata dalla Pro Loco e dalla Comunità del cibo di Realmonte.

Le sculture di Nazareno Spinelli, artista naïf, possono essere accostate alle produzioni dell’arte irregolare. Gli esemplari più significativi, infatti, raffiguranti per lo più figure umane (da qui il titolo Imago Hominis), visualizzano stati d’animo e vissuti con uno stile surreale, fantasioso e soggettivo. Alcuni di essi mimano modi di dire attinti dal folklore e dalla cultura popolare, non senza una punta di umorismo.

Queste sculture, per la loro durezza espressiva appaiono affini tanto all’arte plebea romana quanto all’arte romanica. Ma l’antico in Spinelli, intriso di reminiscenze di cultura popolare, è innanzitutto una sopravvivenza antropologica e non una rivisitazione filologica.

Esse ci raccontano di un’immaginario figurativo che si è impadronito dell’antico per farne espressione visibile della propria straripante creatività.

Rispondi