La Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Messina, Monica Marino, ha rinviato a giudizio l’ex parlamentare Francantonio Genovese, il figlio Luigi, deputato regionale, la sorella Rosalia Genovese, il nipote Marco Lampuri, il cognato Franco Rinaldi, un altro nipote, Daniele Rizzo, la moglie Chiara Schirò, la cognata Elena Schirò, per reati di violazioni fiscali, disponendo, invece, il non luogo a procedere, “perché il fatto non sussiste”, per l’imputazione di riciclaggio. Disposto il non luogo a procedere anche per la società L&A Group srl. Il rinvio a giudizio è all’udienza del 20 marzo 2020. L’inchiesta ruota intorno al presunto “tesoro” dei Genovese, detenuto all’estero prima in Svizzera e poi a Montecarlo.

Rispondi