Tra gli obiettivi, per il 2019 raddoppia la distribuzione di capitale. I clienti del digitale passeranno dal 45 al 60%. Durissimi i sindacati. Landini: “Ritiri tutto o gravissimo”. First Cisl: “Gli esuberi un errore madornale”. Fabi: “Dal 2007 tagliati 26.650 posti. Un progetto che non guarda alla crescita e al futuro
ROMA – Unicredit ridurrà il personale di circa 8.000 unità nell’arco del piano 2020-2023 mentre l’ottimizzazione della rete di filiali porterà alla chiusura di circa 500 sportelli. Il piano prevede inoltre la distribuzione da parte del gruppo bancario ai propri azionisti di circa 8 miliardi di euro, tra cedole e riacquisto di azioni, di cui 6 miliardi rappresentati da dividendi in contanti e 2 miliardi da riacquisto di azioni proprie.

Rispondi