C’è voluto l’intervenuto dell’elicottero della Guardia costiera per soccorrere, a 16 miglia dalla costa di Porto Empedocle, due barche a vela in balia delle onde, una delle quali stava per affondare. Dall’elicottero è stato impossibile calare il verricello per salvare il velista, i militari hanno dunque lanciato il rescue swimmer e quando il velista s’è gettato in mare è stato possibile recuperarlo con il verricello. L’altro velista s’è rifiutato di essere salvato e perdere la barca a vela ed è riuscito a proseguire, visto che il natante glielo ha consentito, la navigazione anche se con mare forza 4 e 5. Achiamare la sala operativa della Capitaneria di Porto Empedocle, stanotte, sono stati proprio i velisti in difficoltà.

Rispondi