Notte di sbarchi, quella appena trascorsa, a Lampedusa. Sedici i barchini, con a bordo oltre 260 tunisini, che sono stati recuperati dalle motovedette o che sono riusciti ad arrivare direttamente sulla spiaggia della Guitgia o a Cala Madonna. Un gruppetto di migranti, subito dopo l’approdo sulla terraferma, è stato addirittura intercettato e bloccato lungo via Roma: il corso principale dell’isola. I barchini erano composti da un minimo di 7 persone ad un massimo di 25. Fra gli sbarcati anche molti minorenni. Tutti i migranti sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola dove ci sono poco meno di 700 persone. Dalla struttura d’accoglienza dovrebbero essere trasferiti, sulla nave quarantena Azzurra che è ancora in rada di Lampedusa, un altro centinaio di extracomunitari per i quali ieri sera è arrivato l’esito – negativo – ai tamponi anti-Coronavirus. Ieri, sull’isola, si erano registrati tre sbarchi per un totale di 51 tunisini.

Rispondi