Con il volto coperto e armati di bastone, in due hanno fatto irruzione in una tabaccheria di corso Vittorio Veneto a Favara. I rapinatori sono riusciti a farsi consegnare tutto il denaro che c’era in cassa. Arraffati i soldi, i due delinquenti sono scappati a gambe levate.
Non è ancora chiaro quanto siano riusciti a portar via. La quantificazione del bottino è ancora in corso. I carabinieri della locale tenenza hanno già avviato il rastrellamento delle zone circostanti a corso Vittorio Veneto per provare a fare “terra bruciata” attorno ai due che hanno, appunto, agito con delle armi sui generis: niente di meno che con dei bastoni. Stando a quanto trapela, non ci sarebbero dubbi sul fatto che ad agire possano essere stati due favaresi. Spetterà però all’attività investigativa dei militari dell’Arma mettere dei punti fermi e fare chiarezza.

Rispondi