Sono 104 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore scoperti sui 4.212 tamponi processati (ieri erano stati 106 i nuovi casi ma con 400 tamponi in più). E’ il dato più significativo che emerge dal nuovo bollettino del Ministero della Salute di oggi venerdì 11 settembre 2020 sulla situazione Covid. In tutto sono 17 le persone ricoverate in Terapia intensiva (ieri erano 18). “La Regione Sicilia ha comunicato – spiegano dal Ministero della Salute – che dei 104 nuovi positivi di oggi, 11 sono migranti ospiti nella nave Azzurra in rada al porto di Augusta”.
Questi i numeri più salienti: 112 i ricoverati con sintomi, 1.577 le persone in isolamento domiciliare. Il totale degli attuali positivi ammonta a 1.706 mentre quello dei dimessi o guariti a 3.141. I casi totali dall’inizio della pandemia sono adesso 5.136. La buona notizia è che anche oggi non ci sono morti (il totale delle persone decedute resta inchiodato a quota 289.
Sul fronte della divisione territoriale ancora la Sicilia occidentale ha il maggior numero di casi con 36 nel palermitano e 31 nel trapanese. C’è poi la provincia di Catania con 12 contagi e quella di Siracusa sempre con 12 (11 sono migranti). Seguono Ragusa e Messina ciascuna con 5 nuovi casi, Enna con 2 e Agrigento con un solo nuovo caso. I numeri del bollettino del ministero della Salute già da giorni ormai non tornano rispetto alle comunicazioni quotidiane che vengono fatti dai sindaci della provincia. Oggi, ad esempio, sono stati già resi noti tre casi: uno ad Agrigento, uno a Ravanusa e uno a Cattolica Eraclea. Ieri, invece, ne erano stati resi noti – sempre dai sindaci – 3 a Canicattì, 1 a Ravanusa, 1 a Sciacca e 2 ad Agrigento.

Rispondi