Il candidato sindaco Franco Micciche’ non parteciperà ai confronti pubblici con gli altri candidati. Lo ufficializza con una nota stampa: “L’inizio della campagna elettorale segna l’arrivo anche degli inviti ai confronti fra i candidati a sindaco. Una formula cominciata negli anni ’90 con l’elezione diretta del sindaco, ma che nel tempo, a mio giudizio, ha perduto il suo spirito iniziale.
Non e’ piu’ un confronto fra candidati ma un soliloquio nel quale ogni candidato sindaco fa le sue proposte e le sue seducenti promesse che poi, per lo più, vengono abbandonate all’etere senza mai essere realizzate.
Non è più tempo di dibattiti preferisco muovermi in fretta per andare incontro ai bisogni della gente e ai loro sogni.
Sono convinto che è molto meglio ascoltare la voce dei cittadini e dei tanti giovani che rappresentano il futuro di questa nostra città piuttosto che cadere nei soliti luoghi comuni, scivolando sul terreno delle promesse mai realizzate e mai mantenute…
Non vogliamo perdere altro tempo in confronti che rimangono lontani dai bisogni dei cittadini. Ritengo che siano cambiati i tempi e gli obiettivi da seguire.
Gli agrigentini sono stanchi! Questo è il dato centrale che emerge dai nostri incontri quotidiani tra la gente che a fatica si muove in una città sporca, nei quali i marciapiedi dissestati sono la regola. Per questo ho elaborato con il mio staff un programma che ritengo concreto e realizzabile. Per questo preferisco stare tra la gente a sentire i loro bisogni e i loro sogni, cosi’ da capire nel concreto quello che dovro’ fare da sindaco.
Ringrazio tutti gli organizzatori che avranno la gentilezza di invitarmi, ma anticipo che ho scelto di non essere presente a questi incontri”.

Rispondi