Crescono i contagi a Palermo così come la preoccupazione per i ricoveri in terapia intensiva e per i primi casi nel mondo della scuola tra cui quello di una studentessa di Carini. I riflettori sono accesi sul mondo della scuola, che ufficialmente riparte lunedì anche se la maggior parte degli istituti di Palermo apriranno le porte agli studenti il 24, dopo il referendum. La preoccupazione cresce dopo 3 casi di Coronavirus registrati ieri. Fra questi c’è anche una liceale di Carini. Gli altri due casi sono un bidello della scuola Colozza-Bonfiglio e una docente dell’istituto tecnico commerciale di Partinico e un giovane liceale di Carini.

Rispondi