Il Tribunale di Agrigento ha assolto tutti gli imputati del processo scaturito da una “costola” della maxi inchiesta antimafia “Icaro” sulle cosche agrigentine e che vede adesso sette persone sul banco degli imputati accusate di aver intrapreso un’attività di riciclaggio di automobili. Si tratta di Antonino Grimaldi (già condannato a 13 anni nell’inchiesta antimafia Icaro), Antonino Putrino, 41 anni, di Bronte; Salvatore Putrino, 47 anni, di Maletto; Rosario Salvatore Cantali, 47 anni;Stefano Alessandro Rizzo, 44 anni, di Santa Elisabetta; Gaetano Fiorino, 50 anni, di Cianciana; Gerlando Fragapane, 28 anni, di Santa Elisabetta. Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Salvatore e Vincenzo Salvago, Antonino e Vincenza Gaziano, Salvatore Mortellaro, Francesco Carrubba e Pietro Piro. L’accusa è rappresentata dal pm Gloria Andreoli.

Rispondi