Presentata ieri sera ad Agrigento,la lista di Vox Italia in consiglio e l’Assessore designato della coalizione di Franco Miccichè,il filosofo Diego Fusaro.L’incontro molto seguito ,ha visto come mattatore della serata il filosofo torinese che ha ribadito l’amore per la cultura e per Agrigento vero tempio della civiltà greca e della tradizione millenaria che ha attraversato la città nel corso della sua storia.Dell’importanza di creare un contesto storico-culturale che riporti al centro del Mediterraneo gli agrigentini per ritornare ai fasti di un tempo.La miscellanea di bellezze culturali,storiche,artistiche e naturali devono trovare in una politica aperta al cambiamento la svolta politico-amministrativa .Agrigento può diventare centrale creando una vera e propria scuola nazionale della filosofia,partendo dal pensiero di Empedocle e istituendo dei premi nazionali con il brand della città dei templi.Lo stesso filosofo ha rimarcato come nel progetto del candidato Franco Miccichè c’è una grande attenzione al rilancio culturale e alla valorizzazione dei talenti che sono la ricchezza nascosta della città.

Roberta Lala segretario provinciale di Vox Italia e candidata al consiglio ha spiegato che da subito il partito ha sposato il progetto di Miccichè perché libero dai vecchi schemi e soprattutto di rottura alla status quo.Oggi non si può rimanere inermi,ha continuato la Lala,si può finalmente dare la parola ai cittadini che hanno la possibilità di bocciare questa amministrazione che ha deluso tutti.Il mondo del 3 D,è arrivato sgonfio e la distanza siderale con la quotidianità e la vita degli agrigentini si riverbera nelle condizioni generali di Agrigento.La città non è manutenuta e dal centro alle periferie la fotografia è pessima.Oggi c’è Vox Italia che è a fianco al popolo e con Franco Miccichè possono essere la sintesi di governo per prendersi le responsabilità e far partire un progetto politico che racchiude energie,forza e squadra.Infine ha concluso il candidato Sindaco Franco Miccichè che ha trovato in un Vox una piena convergenza nei temi,nei contenuti e nella voglia di vincere per incidere nella politica agrigentina in maniera forte e decisa.

 

Rispondi