Gandolfo Librizzi è il nuovo sindaco di Polizzi Generosa

di Antonio David – Una vittoria annunciata e soprattutto voluta quella di Gandolfo Librizzi, nuovo sindaco di Polizzi Generosa che conferma il suo strapotere con 1072 voti ma sopratutto, stravince sulle altre due liste cioè, di Elio Picciuca di “MiglioriAmo Polizzi” (con circa 670 voti) e quella del sindaco uscente Pino Lo Verde con “Amministrare Respons Abil Mente” (circa 320 voti).

Alle sue spalle si piazza Picciuca Elio, mentre si evidenzia la clamorosa debacle per il sindaco uscente Pino lo Verde. Una campagna eletttorale pesante per il gruppo di “Costruire Comunità” che da un anno si è messo in moto per costruire un gruppo e un sistema valido e futuribile per il paese, guidato da una persona che all’unanimità ha dichiarato l’unica sostenibile per un cambiamento radicale del paese, con capacità ed esperienza da mettere in campo, visto il suo passato politico e non solo.

Dalle prime ore della giornata il suo gruppo si è presentato in sede per preparare una diretta Facebook da mettere a disposizione della cittadinanza e seguire lo spoglio pomeridiano. Festa e manifestazione di gioia si èevidenziata man mano passavano le ore con tante persone che si sono riunite davanti la sede per festeggiare e sostenere a gran voce il nuovo sindaco che si è presentato davanti ai suoi sostenitori tra commozione e gioia totale appena capìta…..la vittoria. Banda musicale, applausi e standing ovation, abbracci da tutti per il nuovo sindaco che, ha ringraziato tutti e soprattutto. i tanti che non l’hanno votato, anche perchè lui si è dichiarato il sindaco di tutti e, che assieme al suo gruppo lavorerà per Polizzi per uscire da questo incubo che attanaglia il paese.

Sono arrivati anche i complimenti del sindaco uscente Lo Verde che tramite Facebook ha dichiarato – “Polizzi ha scelto. Accetto il verdetto che democraticamente e nettamente ha visto vittorioso il mio avversario. Per il bene del nostro paese auguro al Dottore Librizzi di fare un buon lavoro.” – Da domani si parte per una nuova avventura, per un cambiamento voluto da tutti e per una nuova speranza di vivere in un paese ove tutti si possano confrontarsi, unire e portare avanti ciò che tutti si augurano.

 

Rispondi