Si registra un tampone positivo per un’infermiera in servizio al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata. La donna starebbe bene, in isolamento domiciliare. Il pronto soccorso, già sanificato, è regolarmente aperto. Ieri, sempre a Licata, era arrivato l’esito positivo del tampone per un ventenne che si era recato proprio al pronto soccorso dell’ospedale con lievi sintomi. Anche il giovane è stato posto in isolamento domiciliare. Intanto addio Codid free per Sambuca di Sicilia. Per un anziano è arrivato l’esito positivo del tampone rinofaringeo. A darne comunicazione alla cittadinanza è stato il sindaco Leonardo Ciaccio: “Non ha particoilari sintomi, i familiari mi dicono che sta bene. Però è necessario porre in essere tutte le procedure per mettere in sicurezza il resto della popolazione. I familiari del concittadino – ha spiegato il primo cittadino – durante il periodo sospetto, ossia prima della comunicazione di positività dell’Asp, si erano già messi in sicurezza. La persona contagiata è in isolamento. Siamo prossimi al periodo invernale e potranno esserci casi di influenza che potranno creare allarmismi. Faremo i tamponi per quanti sono in contatto con il pubblico”.

Rispondi