Sono una persona seria. Accolgo la richiesta di Candiani e lascio”. Lo ha detto Angela Maraventano, ex senatrice della Lega, finita nella bufera per le parole inneggianti la mafia, utilizzate a Catania, durante un incontro pro-Salvini. Il segretario regionale del partito, Stefano Candiani aveva giudicato la sua permanenza nella Lega non più opportuna. “Lascio il partito, ma andrò avanti nelle mie battaglie contro le mafie africane” ha aggiunto la passionaria che, a Lampedusa era anche commissario del partito di Matteo Salvini.

Rispondi