Con 4 sezioni del cui operato ancora non si conosce l’esito, la Digos della Questura di Agrigento ha deciso di fare luce. I poliziotti coordinati dal commissario capo Sergio Carrubba hanno fatto accesso alla sezione numero 52 del Villaggio Mosè’. Nessuna irregolarità sarebbe stata riscontrata, ma soltanto un ritardo sui conteggi che sono stati fatti e rifatti. Le verifiche dei poliziotti della Digos non sono però finite. Stanno, infatti, adesso, cercando di capire se le altre tre sezioni mancanti siano ancora aperte o se, invece, c’è “soltanto” un ritardo nel caricamento dei dati delle preferenze che devono essere resi noti. Alle 14,39, sul sito istituzionale del Comune di Agrigento mancano ancora i risultati delle sezioni 13, 32, 34 e 52. La “52” – il riscontro è della Digos – risulta però chiusa. Alle 14,40 (più di 24 ore dopo la chiusura dei seggi elettorali) non si ha dunque il quadro definitivo e ufficiale delle elezioni ad Agrigento.
“I dati pubblicati sul sito dell’ente sono sempre provvisori fino alla loro verifica da parte dell’ufficio centrale. I dati recati dai verbali delle sezioni numero 13, 32, 34 e 52 non sono stati pubblicati perché richiedenti una verifica di congruenza non immediatamente rilevabile dai dati ivi trascritti – ha reso noto il segretario generale del Comune di Agrigento – . Gli stessi saranno pertanto disaminati direttamente dall’ufficio centrale che ne ha ricevuto copia insieme alle tabelle di scrutinio e a quanto altro previsto”.

Rispondi