La sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento Elenia Manno ha chiesto la sospensione dal servizio per 4 maestre di una scuola materna di Porto Empedocle. L’accusa è di maltrattamenti e omissione di atti d’ufficio. L’inchiesta è scattata da alcune denunce dei genitori e sarebbe stata in seguito supportata dalle immagini registrate da telecamere nascoste installate dai carabinieri. Davanti al gip Francesco Provenzano, si sono tenuti gli interrogatori. La procedura prevede che il giudice possa decidere solo dopo avere interrogato gli indagati. Tre delle quattro maestre (difese dagli avvocati Antonino Gaziano, Giuseppe Vinciguerra, Antonio Alaimo e Bruno Gallo) hanno risposto al giudice dando dei chiarimenti sul caso e respingendo le accuse. L’ultimo interrogatorio è stato rinviato su richiesta della difesa. Il giudice deciderà nei prossimi giorni.

Rispondi