Altro focolaio in una Rsa agrigentina dopo quella di Sambuca. Due anziani ospiti di una casa di riposo di Santa Margherita Belice sono stati trasferiti, ieri pomeriggio, in ospedale con sospetti sintomi da Covid-19. In serata, se ne è aggiunto un terzo. In attesa dell’esito dei tamponi la struttura è stata posta in isolamento. A darne comunicazione è il sindaco di Santa Margherita Franco Valenti. I tre anziani sono stati portati, e ricoverati appunto, al “Giovanni Paolo II” di Sciacca.
Oggi, saranno sottoposti a tampone tutti gli ospiti della struttura (restano 8 anziani) e il personale. Si teme un focolaio di coronavirus, esattamente per come è accaduto nella casa di riposo della vicina Sambuca di Sicilia.

Rispondi