Non è lockdown, ma i paletti sono belli grossi. Sospensione delle lezioni in presenza nelle scuole superiori dell’isola con il contestuale avvio della didattica a distanza; il dimezzamento dell’utilizzo dei posti passeggeri nei mezzi trasporto pubblico urbano ed extraurbano, ferroviario e marittimo e il divieto di circolazione con ogni mezzo dalle ore 23 alle 5 del giorno successivo. Contiene queste misure l’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci. Ordinanza ormai pronta che verrà resa nota nelle prossime ore, non appena firmata dal governatore della Sicilia. Si tratta di misure di contenimento per evitare il diffondersi del Covid-19. Il documento è stato condiviso con il ministro della Salute, Roberto Speranza.
“I provvedimenti che il governatore si accinge a varare sono frutto del confronto con il comitato tecnico scientifico siciliano che ha analizzato l’andamento epidemiologico nell’isola – hanno reso noto dalla Regione – . Va specificato, infatti, che attualmente in Sicilia non si registrano criticità analoghe a quelle di altri territori del Paese, ma, come rilevano gli stessi esperti, è necessaria una azione di contenimento per evitare situazioni d’allarme nelle prossime settimane.

Rispondi