La Procura di Agrigento ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari e si appresta a mandare a processo Alexandru Lungu, 32 anni, di Grotte ed Emilio Nobile, 25 anni, di Favara. Il pubblico ministero Paola Vetro, conclusi gli accertamenti, ha fatto notificare l’avviso di fine inchiesta per l’accusa di ricettazione. I due indagati, che hanno nominato come difensori gli avvocati Gianfranco Pilato e Salvatore Cusumano, rischiano adesso il rinvio a giudizio. I fatti al centro della vicenda risalgono al 2018. Lungu è accusato di ricettazione di una Fiat Grande Punto, già oggetto di furto e riciclaggio. La vettura, infatti, dai successivi accertamenti tecnici, si è scoperto avere il telaio contraffatto perchè appartenente ad un’altra vettura risultata rubata.

Rispondi