Voleva cucinare, ha rischiato di innescare un disastro. E’accaduto a Favara dove un uomo stava utilizzando un forno a legna, che si trova nel giardino della villa. Probabilmente qualche pezzo di legno, ancora ardente, è “volato” fuori dalla struttura, provocando un incendio. In poco tempo le fiamme si sono propagate, raggiungendo l’interno dell’abitazione.
Il proprietario, e gli altri presenti, si sono precipitati fuori, fortunatamente nessuno è rimasto ferito, anche se la paura è stata tanta. Ingenti i danni. Da una prima stima ammontano a circa 20mila euro. E’ successo, a pochi chilometri della Ss 640, in territorio di Favara. Sul posto per oltre cinque ore hanno operato i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento. S’è sfiorata l’esplosione per la presenza di alcune bombole del gas, trascinate a distanza di sicurezza dagli stessi pompieri. Carbonizzata una veranda, a cucina, arredi e altri materiali.

Rispondi